Ecco il nuovo champagne Bollinger dedicato a 007!

Bollinger 007 Millésime 2009

Ci siamo: tra meno di un mese uscirà il nuovo, attesissimo film di 007/James Bond, intitolato Spectre. E, almeno in una scena, non mancheremo di vedere l’agente segreto più famoso al mondo concedersi una bottiglia di champagne… Quale? Bollinger, naturalmente! Ho già avuto modo di parlare dello stretto legame tra la maison di Aÿ e 007, un legame che negli anni si è addirittura rafforzato in quanto, in concomitanza con l’uscita di ogni nuovo film, Bollinger ha preso la ‘buona abitudine’ di lanciare uno champagne dedicato, in edizione limitata. Con Spectre, però, è andata addirittura oltre…

Infatti, se in passato avevamo visto delle cuvée tradizionali di Bollinger (solitamente La Grande Année) vestite di un abito particolare per l’occasione e poi proposte in Edition Limitée, stavolta la maison è andata ben oltre e ha proposto uno champagne specifico per l’occasione. È il Bollinger Spectre 2009 Limited Edition, un millesimato di impostazione tradizionale, come vedremo, ma che non vedrà mai la luce anche come La Grande Année, bensì soltanto in questa particolare declinazione. Detto fra noi, segue un po’ le orme di quanto fece la maison con l’annata 2003, che non declinò quella vendemmia come La Grande Année, ma come uno champagne particolare (2003 by Bollinger, di fatto La Grande Année tenuta meno a lungo sui lieviti). E anche l’annata 2009 è stata particolare per Bollinger: fioritura anticipata, primavera fresca, inizio dell’estate con temporali, ma poi, dal 1 agosto, bel tempo ininterrotto fino alla vendemmia, che si è svolta in condizioni ideali dal 12 al 27 settembre per quanto riguarda Bolinerà. Il risultato: alcol potenziale di 10,1° e acidità media di 7 g/l.

Bollinger lo champagne di James Bond
Bollinger e 007/James Bond: un matrimonio lungo e avvincente!

Per alcuni è stata un’ottima annata, molto interessante, ma per Bollinger deve essere stata comunque ‘diversa’, perché ha sì vinificato i mosti in legno come se si trattasse di una La Grande Année, ma poi ha assemblato meno Cru del solito, solo 5 (Aÿ e Verzenay per il Pinot Noir, Avize, Cramant e Le-Mesnil per lo Chardonnay) anziché i consueti 13. E anche la maturazione sui lieviti è stata più corta, quattro anni e mezzo in luogo degli 8-10 tradizionali. Insomma, di fatto una La Grande Année, ma differente e poi, anziché proporre un nuovo By, è stato giustamente (e intelligentemente, sì!) deciso di dare vita a uno champagne dedicato in esclusiva a James Bond e al suo nuovo film.

Ah, notare che questo champagne è il primo millesimato di Bollinger a mostrarsi con la nuova bottiglia, la cosiddetta 1846, finora vista solo con la Special Cuvée e il Rosé.

Astuccio speciale champagne 007 Bollinger 2009
Per il nuovo film Spectre, Bollinger ha creato uno champagne in esclusiva: 007 Millésime 2009, caratterizzato da un astuccio speciale.

007 Millésime 2009

68% Pinot Noir, 32% Chardonnay; dosage 7 g/l

Bottiglia champagne Bollinger 007 Millésime 2009dég. feb. 2014 – Beh, se pensate di trovarvi di fronte a La Grande Année, seppure diversa, rimarrete spiazzati, almeno all’inizio. Il naso, infatti, è talmente legato alla florealità da poter essere definito ‘profumato’. Ma, avendo un attimo di pazienza, eccolo rientrare nei binari tipici della maison, ovvero avvicinarsi allo stile de La Grande Année. Ma si tratta di una La Grande Année particolare, come detto e ridetto, nettamente legata al Pinot Noir, al punto da sembrare quasi un blanc de noirs, evidentemente fermentato in legno e con un ‘fruttone’ tendente al maturo. La bocca è opulenta, anzi vinosa, quindi polposa e con una bollicina sottilissima, ancora dominata dal frutto rosso del Pinot Noir, un frutto ancora maturo, nonché con note di frutta secca che riportano al dattero e uno sviluppo che privilegia l’ampiezza più che la profondità. Ma non manca, in chiusura, una nota agrumata, anch’essa scura, che dona la giusta vivacità. Lo ripetiamo, è un Bollinger molto, molto particolare, ma ha fascino e, soprattutto, piacerà agli amanti degli champagne di struttura. Noi, però, pensando proprio allo stile di vita di James Bond, lo vediamo al fianco di un grande Avana, un maestoso Behike 54.
Voto: 91/100

Nota: l’assaggio è stato effettuato, così come tutte le degustazioni della nuova edizione della guida, con il nuovo calice di Riedel ‘Champagne Wine Glass’, di cui parleremo presto diffusamente.

Bollinger ‘Club 1829’
La bottiglia, la cosiddetta ‘1829’ già vista con Special Cuvée e Rosé, è corredata sul collo di un cartoncino con un codice per la registrazione sul sito Bollinger al ‘Club 1829’.
Gli champagne Bollinger sono distribuiti in esclusiva da:
Gruppo Meregalli – tel. 039/2301980 – www.meregalli.it

4 commenti su “Ecco il nuovo champagne Bollinger dedicato a 007!”

  1. Buongiorno,

    Gradirei conoscere il prezzo del nuovo Bollinger 2009 Spectre, per James Bond.

    Ringraziandovi anticipatamente vi auguro una buon fine settimana.

    Augusto Falessi

    1. Buongiorno a lei,
      trattandosi di un’edizione limitata, il prezzo è superiore a quello de La Grande Année: tra i 180 e i 195 euro…

  2. Salve signor Lupetti, lei crede che questo vino essendo un’edizione limitata aumenterà presto di valore? Il prezzo mi pare eccessivo dal momento che con gli stessi soldi si può comprare ben altro e sicuramente ben più maturo, ed è questo che mi ha sempre frenato nel suo acquisto. Grazie per il suo tempo.

    1. Ah, la classica domanda da un milione di dollari!
      Lo 007 2009 sicuramente crescerà di valore, perché, a differenza delle altre edizioni, non ha la versione standard, ma è uno champagne creato appositamente.
      Ciò premesso, le dico cosa farei io personalmente: con un piccolo sovrapprezzo prenderei 2 La Grande Année o un R.D…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *