Cinque top champagne per chiudere l’anno alla grande!

Stiamo per salutare il 2017 e la fine dell’anno fa segnare senza dubbio il picco nel consumo dello champagne. L’appassionato avrà già selezionato per tempo le bottiglie da stappare, ma molti – la maggior parte – decidono spesso alla fine quale bottiglia sugellerà la fine dell’anno passato e l’inizio del nuovo. In questa piccola rassegna suggeriamo cinque champagne ‘di peso’, per rendere veramente indimenticabile questo momento di festa…   Diebolt-Vallois Fleur de Passion 2007 Ultima visita da questo piccolo, bravissimo produttore di Cramant.

Continua a leggere

Champagne Diebolt-Vallois e l’evoluzione del Prestige

Tra i grandi produttori di champagne, Diebolt-Vallois è uno di quelli di primissimo piano e non solo tra i vigneron, ma in assoluto. Pertanto, almeno una volta l’anno cerco di passare da loro, anche perché sono persone semplicemente squisite. La scorsa settimana, ad esempio, abbiamo (oltre al sottoscritto, Vania Valentini, Federico Angelini e un appassionato sempre più coinvolto come Marcello Bergonzini) trascorso più di due ore piacevolissime proprio con il capofamiglia Jacques Diebolt, simpaticissimo, profondo conoscitore della realtà champenoise, vinificatore di rara abilità.

Continua a leggere

Diebolt-Vallois Blanc de blancs: un ottimo champagne per l’estate. Ma non solo…

Grande produttore Diebolt-Vallois in quel di Cramant, nato nel 1978 dal matrimonio di due rampolli di antiche famiglie di vigneron, ovvero Jacques Diebolt da Caramant e Nadia Vallois da Cuis. Oggi, la loro realtà conta 11 ettari di vigneti nella Côte des Blancs ed è curiosamente classificata NM nonostante sia di fatto RM. Infatti, i Diebolt-Vallois vendono le uve a loro stessi: anche questi giri burocratici fanno parte del grande mondo dello champagne! Jacques Diebolt e Nadia Vallois, fondatori di questa bella realtà di Cramant. Oggi sono coadiuvati nell’opera dai figli Arnaud e Isabelle.

Continua a leggere