Grandi Champagne 2014-15 sold-out, ma chi la volesse…

È con estremo piacere – perché significa che abbiamo fatto proprio un gran bel lavoro – che dò notizia ufficiale del sold-out dell’edizione 2014-15 (l’attuale) della guida Grandi Champagne, come avrete già intuito dall’apposita sezione di acquisto qui sul sito. Insomma, delle 5.000 copie stampate non ci rimane più nulla né a noi in magazzino, né al distributore, anche se quest’ultimo potrebbe rimetterne in circolo alcune dopo le Feste alla luce dei resi delle librerie.

Continua a leggere

Grandi Champagne: è in stampa la nuova edizione della guida!

La guida Grandi Champagne 2012/2013 ha rappresentato un’importante novità nel mondo dello champagne e, soprattutto, è particolarmente piaciuta, come dimostrano il successo di pubblico e gli apprezzamenti da parte di chi l’ha acquistata. Questo ci fa particolarmente piacere e ci spinge a fare sempre meglio, cosa che speriamo sia successa con la seconda edizione… Già, perché a distanza di due anni, come annunciato, arriva Grandi Champagne 2014/2015, che proprio in questi giorni è in stampa presso la Tipografia Ostiense di Roma.

Continua a leggere

Guida Grandi Champagne 2014: le degustazioni procedono benissimo

Dopo gli aggiornamenti delle degustazioni champagne precedenti, facciamo un altro piccolo punto della situazione per quanto riguarda le degustazioni della seconda edizione della guida Grandi Champagne. Oramai siamo quasi a metà del lavoro e devo confessare che la fatica (credetemi, assaggiare così tanti champagne in maniera tecnica non è una passeggiata!) è ricompensata da una qualità media davvero molto elevata e, soprattutto, da una rocciosa coerenza stilistica dei vari produttori anno dopo anno.

Continua a leggere

Grandi Champagne 2014: gli assaggi si fanno sempre più interessanti

Proseguono spedite le degustazioni della seconda edizione della guida Grandi Champagne. Nelle ultime due settimane è stato prima il turno di una star del calibro Taittinger, che ha confermato per l’ennesima volta, come se ce ne fosse bisogno, la propria eccellenza. In tutte le cuvée: dal Brut Réserve, fino al Comtes de Champagne Rosé. A proposito di Comtes, abbiamo assaggiato in anteprima il blanc 2005 e, sempre in anteprima assoluta, pure il Millésime 2006.

Continua a leggere

Guida Grandi Champagne: dalle degustazioni, il Millésime 2005 di Legras & Haas

Proseguono gli assaggi per la seconda edizione della guida “Grandi Champagne”, stavolta con Legras & Haas, lo specialista dello Chardonnay di Choully del quale troverete 4 cuvée recensite, tra le quali il Millésime Grand Cru. Il Millésime 2007 per la precisione ma, nel corso dei suddetti assaggi, abbiano riprovato anche il 2005 in modo da farsi non solo l’idea della continuità stilistica dell’etichetta, ma anche e soprattutto verificare come si è evoluto proprio il 2005, recensito nella prima edizione della guida, quindi in Grandi Champagne 2012.

Continua a leggere

Guida Grandi Champagne: si profila una qualità media ancora più elevata

Proseguono le degustazioni della seconda edizione della guida Grandi Champagne, durante le quali abbiamo fatto idealmente tappa prima ad Aÿ con Deutz, per assaggiare tutta la gamma di questa maison ritenuta “tra le sei più ‘serie’ in Francia”. Bello stile, valorizzato da una bollicina sempre finissima e giustamente legato all’annata. Molto interessante l’Extra Brut, a nostro avviso preferibile al noto Brut Classic da cui deriva, straordinari i rosé, tutti e tre, con la versione in rosa del William che si colloca autorevolmente nell’Olimpo. Quindi nei… “miti”.

Continua a leggere

Guida Grandi Champagne: al via le degustazioni della seconda edizione

La guida Grandi Champagne 2012, il cui successo e l’apprezzamento mi, anzi ci rendono davvero orgogliosi, non ha rappresentato un episodio singolo, ma sarà la prima di una serie di edizioni successive che usciranno a cadenza biennale. Questo perché una guida sugli champagne annuale, a differenza di quelle dedicate ai vini fermi, ha meno senso perché i millesimati non escono tutti gli anni. Comunque, tra un’edizione e l’altra, c’è pur sempre questo sito a dare continuità… Luca Boccoli impegnato a stappare le bottiglie di questa prima sessione di degustazione.

Continua a leggere