Il Mosnel: quando ‘bio’ e ‘pas dosé’ significano piacere!

La scorsa settimana ho nuovamente incontrato, con immutato piacere Giulio e Lucia Barzanò, ovvero Il Mosnel. Ci siamo visti alla mitica Stella d’Oro di Soragna per assaggiare le ultime novità e fare due chiacchiere sul mondo delle bollicine a 360°.

Continua a leggere

L’ottimo EBB de Il Mosnel in verticale

  L’Italia può vantare un’offerta di vini Metodo Classico talmente diversificata da non avere eguali al mondo. Non sempre il desiderio di spumantizzare, però, porta a risultati degni di nota, ma oramai si sono consolidate ottime etichette sia tra le novità (bollicine da varietà mai spumantizzate prima e/o in zone vitivinicole affacciatesi da poco alla spumantizzazione ‘classica’), sia tra le cantine di tradizione.

Continua a leggere

Il Mosnel e la nuova annata (2010) di EBB

Il Mosnel, la bella realtà franciacortina dei fratelli Lucia e Giulio Barzanò, è uno dei nomi più ricorrenti su questo sito per quanto riguarda la DOCG bresciana. D’altronde, ogni etichetta targata Il Mosnel si fa apprezzare non solo in ambito Franciacorta, ma per quanto riguarda le bollicine italiane tutte, con picchi di eccellenza. Il vino di punta è l’EBB, intitolato a Emanuela Barboglio, la mamma di Lucia e Giulio, di cui abbiamo avuto modo di apprezzare il 2008 un paio d’anni or sono.

Continua a leggere

Il Mosnel Parosé 2008: conferma o… sorpresa?

Ho già avuto modo di dire più volte che ritengo Il Mosnel tra i migliori produttori in assoluto non solo in quel di Franciacorta, ma sulla Penisola tutta, ovviamente quando si parla di bollicine. Ebbene, sono sempre rimasto molto colpito dal loro Parosé ogni volta che l’ho assaggiato, ciò nonostante ho sempre colpevolmente dimenticato di parlarne.

Continua a leggere

Ma quant’è buono l’EBB de Il Mosnel!

Va bene, lo so, sono uno champagnista incallito, forse anche troppo secondo l’amico Alessandro Scorsone, però questo non mi impedisce di guardare oltre i confini della regione francese e apprezzare evidentemente altre bollicine. Quando sono valide, beninteso, quindi veramente buone, godibilissime. D’altronde, non ho mai nascosto il mio apprezzamento per la grande bravura dei Lunelli/Ferrari, sono sempre rimasto colpito dai pugliesi D’Araprì, credo che 3-4 franciacortini sappiano fare davvero molto bene.

Continua a leggere

Il Mosnel: lo stile di una qualità costante

Questa bella realtà franciacortina è tra le mie preferite extra Champagne per via dei suoi ottimi Franciacorta che oramai assaggio con piacere da anni (ricordo la nascita dell’ottimo EBB quando ancora si chiamava N°5…). Anzi, mi sento di dire che Il Mosnel è tra quelle sole 5-6 aziende della DOCG Franciacorta degne della massima considerazione. Tra l’altro, la sua cuvée di punta, il millesimato QdE, si posiziona stabilmente sul podio delle migliori tre bollicine Made in Italy, sempre secondo me, ovviamente. Giulio e Lucia Barzanò, titolari de Il Mosnel ma, soprattutto, bravi, accorti, appassionati.

Continua a leggere