Piper Rare 1985: al vertice dell’art champenoise!

A dicembre dello scorso anno, insieme a Vania Valentini abbiamo organizzato una degustazione che portava alla ribalta le 8 migliori vendemmie in Champagne degli ultimi 35 anni (escludendo, ovviamente, la 2008 in quanto non solo ancora troppo giovane, ma, soprattutto, ancora non sul mercato da parte dei più importanti produttori…), quindi dalla 2002 alla 1982. Un produttore per ciascuna annata, scelto in modo da far coincidere la migliore espressività della cuvée in rapporto all’annata.

Continua a leggere

Anteprima champagne: il Vintage 2008 di Piper. Ma non solo…

In occasione dell’anteprima assolutamente inedita della Rare Rosé, avevamo anche accennato allo splendido contesto in cui avevamo assaggiato questo champagne, ovvero una straordinaria degustazione da Piper-Heidsieck con il mitico Régis Camus e chi ne riceverà il testimone ufficialmente il prossimo anno, la brava e riservata Séverine Frerson.

Continua a leggere

Grande anteprima: Piper-Heidsieck lancia la Rare Rosé!

Tra i grandissimi chef de cave della Champagne, un posto di primo piano spetta senza dubbio a Régis Camus. Non a caso, gli inglesi, che di champagne ne sanno un bel po’ più noi, non foss’altro per ragioni storiche, lo hanno eletto per ben sette volte ‘Winemaker of the Year’. In Charles e Piper Heidsieck è stato prima a fianco del compianto Daniel Thibault, poi ne è diventato chef de cave. Meritatamente. E dimostrando un grandissimo savoir-faire.

Continua a leggere