Bollinger: è ora dell’R.D. 2007!

Bollinger R.D. 2007

Tra gli champagne senza dubbio mitici, figura a buon diritto l’R.D., che non è propriamente la cuvée de prestige di Bollinger (di fatto, la maison di Aÿ non ha questo tipo di champagne, che, al limite, potrebbe essere identificato ne La Grande Année), ma è, invece, il suo champagne più iconico e, per certi versi, rivoluzionario.

Continua a leggere

Sold-out, ma solo per poco!

la mia champagne sold out

Non mi stancherò mai di ringraziare tutti coloro hanno acquistato il libro La Mia Champagne, decretandone un successo al di là delle più rosee aspettative. In 45 giorni abbiamo ‘bruciato’ quasi tutta la tiratura e, a seguire, siamo stati costretti a centellinare le poche copie rimaste. Ma ora sono terminate e le sole rimaste in tipografia sono quelle che vedete in foto. Però, proprio oggi, inizia la ristampa del libro, che dovrà pertanto tornare nuovamente disponibile nel giro di un mesetto, credo subito dopo Pasqua.

Continua a leggere

Pol Roger: anteprima assoluta del SWC 2012!

Recensione Pol Roger Sir Winston Churchill 2012

Ancora una volta Pol Roger mi onora di una grande anteprima. Un’anteprima del loro champagne di punta, il mitico Sir Winston Churchill. Era successo con il 2008, a suo tempo, ora tocca al 2012. La cosa mi fa estremamente piacere, è ovvio, ma mi carica allo stesso tempo di una responsabilità enorme: non è affatto facile giudicare prima del debutto uno champagne, tra l’altro mitico e attesissimo per via dell’annata.

Continua a leggere

Alla scoperta di J. de Telmont, partendo… dal top

Recensione J. De Telmont O.R 1735 2005

Sarò passato decine di volte di fronte a questa maison di Damery, ma non l’ho mai visitata. Forse perché ho assaggiato i suoi champagne pochissime volte e sempre i più semplici della gamma, che non mi hanno mai esaltato. Il tutto nonostante da tempo l’export sia affidato a un amico, Philippe Manfredini, che conosco da tantissimi anni, da quando occupava questa posizione in Gosset e la maison era ancora ad Aÿ.

Continua a leggere

Dove comprare: MyWineStore

enoteca online mywinestore

Con il 2021 potrebbe nascere una nuova rubrica, dedicata a quelle enoteche o realtà specializzate (fisiche o virtuali che siano) dove acquistare champagne. Nell’attesa che si torni pian piano alla normalità, la vendita di vino ha conosciuto un’impennata in epoca Covid grazie all’asporto e, soprattutto, alla consegna a domicilio, metodologie di vendita che potrebbero continuare a riscuotere un buon successo anche dopo il l’agognato ritorno alla normalità.

Continua a leggere

Composizione parcellare per la novità di Eric Taillet

Recensione Des Grillons aux Clos

Tra gli champagne che personalmente stappo quando ho semplicemente voglia di un calice per il puro piacere di berlo, quindi senza coinvolgere il mio lato da critico, c’è, tra gli altri, l’Exlusiv’T, il non millesimato di Eric Taillet. Oggettiva bravura a parte, questo vigneron mi ha fatto scoprire un lato del Meunier che non conoscevo e che mi è piaciuto tantissimo. Soprattutto nella declinazione rappresentata da questa etichetta, che è la più semplice della gamma.

Continua a leggere

Champagne Geoffroy: abilità, attenzione ai dettagli, passione

Champagne Geoffroy Pureté

Come ho scritto nel libro ‘La Mia Champagne’, i vecchi champenois dicono che un produttore si giudica dalla qualità del suo sans année. Io aggiungo che si giudica ancor meglio assaggiando questo stesso sans année senza dosaggio, in modo da apprezzarlo nella sua più limpida purezza e verificarne così l’equilibrio. Ebbene, deve aver pensato proprio questo Jean-Baptiste Geoffroy quando ha creato il suo Pureté e lo ha battezzato così.

Continua a leggere

Pierre Gimonnet: tenetelo d’occhio!

Champagne Pierre Gimonnet Cramant Grand Cru 2014

Oddio l’affermazione può apparire addirittura velleitaria, dal momento che questo importante RM (per storia, quasi 100 anni, e per proprietà, ben 29,40 ettari, tutti nella Côte des Blancs e con addirittura 13 ettari classificati Grand Cru) è una realtà largamente affermata e apprezzata. Però, un paio di anni fa, un amico (e grandissimo vigneron) della Côte des Blancs mi ha detto: “con il nuovo ciclo climatico, il villaggio di Cuis non dà più solo vini da assemblaggio, ma permette di fare grandi vini!”.

Continua a leggere

Vi è piaciuto ‘La Mia Champagne’? Allora potreste avere un Cristal…

regalo Cristal

A costo di ripetermi, ma non mi stancherò mai di farlo: grazie a tutti quanti hanno acquistato il mio primo libro, ‘La Mia Champagne’. Siete stati tantissimi e, sebbene alcune spedizioni siano state un po’ travagliate, avete anche dimostrato una pazienza commovente. Il risultato è che dopo poco più di un mese dall’inizio delle vendite, devo già iniziare a pensare alla ristampa! Comunque, successo numerico a parte, sono estremamente contento dei commenti che mi giungono o che leggo sui ‘social’, ben più che positivi.

Continua a leggere

Philarmonica distribuisce Franck Bonville

Dal 1 gennaio, l’azienda bresciana di Guido Folonari ha acquisito la distribuzione esclusiva per il territorio italiano degli champagne del vigneron di Avize. Per Olivier Bonville si tratta di un passaggio importante, volto a rafforzare e migliorare la presenza in un mercato di altissimo valore come quello italiano, dopo essersi affidato per anni a numerose piccole realtà attive soprattutto a livello regionale.

Continua a leggere