Libro ‘La Mia Champagne’: appuntamento al 2019!

Non me ne vorrete – spero – se inizio la settimana non con la consueta recensione, bensì parlando del mio libro, visto anche che in diversi mi chiedono notizie da tempo. E di questo vi ringrazio sin d’ora!

Non pensavo di scrivere un libro. Almeno non ora. Per responsabilità: credo che per scrivere un libro, su qualsiasi argomento, sia necessario saperne tanto, tantissimo, avere un’esperienza notevole. Altrimenti, dedicarvisi dopo esperienze sommarie credo sia un imperdonabile atto di arroganza, oltre che una presa in giro per i lettori. Così, dopo 17 (diciassette) anni di militanza e quasi 200 (duecento) viaggi nella Champagne, ancora avevo dubbi in proposito. Insomma, ben altro approccio rispetto a chi ha dato alle stampe libri su diversi nettari di Bacco dopo anche un solo annetto di militanza, che poi costoro sono gli stessi che fanno degustazioni “dall’Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al Reno” in un paio di giorni, presenziando a ogni evento neanche fossero il prezzemolo… Fortunatamente c’è poi il mercato a fare la selezione naturale.

Insomma, nonostante l’esperienza di cui sopra e sei guide sullo champagne (quattro edizioni di Grandi Champagne e altre due esperienze precedenti) ancora non mi sentivo pronto. Poi, a inizio di quest’anno, il dubbio. Devo confessare che l’idea me l’ha data involontariamente il sommelier romano Massimo Billetto e poi, quando ho iniziato a pensare se scrivere o meno questo benedetto libro, sono stato spinto in tal senso dal braccio operativo dietro le quinte della stessa guida e del sito LeMieBollicine, Raffaello Tolfa, che già aveva provato a convincermi in passato, infruttuosamente. Tentenno ancora, ne parlo con Vania Valentini, che mi risponde: “beh, se non lo scrivi tu un libro sullo champagne, chi altro può farlo?”. Così decido di fare il grande passo, considerando anche la mancanza di un importante libro sullo champagne in italiano. Inizio a buttare giù le prime pagine venerdi 2 febbraio… Il mio obiettivo non era fare il solito libro, quindi ho escluso subito di raccontare la già trita e ritrita parte storica, così come di parlare in dettaglio del Méthode Champenoise e ho pure deciso di non tracciare i profili dei più importanti produttori (c’è già la guida Grandi Champagne per quello), no. Volevo fare qualcosa di diverso. Volevo sintetizzare quei 17 anni/200 viaggi. Allora ecco un libro di riflessioni, di racconti, di ricerche approfondite sulla figura e la vera opera di Dom Pérignon, di analisi sui territori più interessanti (Grand Cru, Premier Cru, ma anche Cru di minore classificazione, oltre ai mitici Clos), di approfondimenti di aspetti tecnici di cui nessuno ha mai parlato e di tanto altro ancora. Compreso il lato umano di alcuni protagonisti dello champagne con i quali mi sono confrontato in tutti questi anni. Ecco, parlerò dei produttori non dal punto di vista storico e tecnico, bensì per come li ho conosciuti e frequentati per anni.

Tutto questo sarà il libro ‘La Mia Champagne’.

L’idea era di uscire per la fine dell’anno e la tabella di marcia fino a un mesetto fa procedeva speditamente, tanto da aver dichiarato più volte che il libro sarebbe uscito entro Natale 2018, ma poi… Poi i dubbi, o meglio, gli scrupoli: “perché fare una corsa, rischiando di non curare ogni più piccolo dettaglio, solo per uscire a Natale? Ne vale la pena?” mi sono chiesto. E mi sono reso conto che no, non ne valeva la pena. È un libro, non una guida, quindi resterà sul mercato per anni. Dunque, non c’è fretta. Poi è il mio primo libro. Insomma, meglio un paio di mesi in più e meglio un prodotto perfetto. Ne ho parlato con Raffaello e Vania e non hanno avuto il minimo dubbio.

Così sono qui a chiedervi ancora un minimo di pazienza. Mi fa piacere che in tanti, tantissimi, di persona in diverse occasioni, sui social o nei commenti di questo stesso sito, mi abbiano già detto di attendere con trepidazione (o curiosità, fate un po’ voi…) il mio libro ed è anche questa attesa ad avermi spinto ad attendere un po’ per fare ancora meglio. Intanto, potete già vedere la copertina: quella mostrata è praticamente la definitiva e se dovesse cambiare qualcosa si tratterà di dettagli. Altrimenti ci siamo…

Libro champagne

Più avanti vi darò maggiori dettagli sul libro, vi mostrerò il sommario e anche qualche pagina, mentre stiamo pensando di lanciare una promozione di prevendita tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio 2019, che sarà ovviamente vantaggiosa. Altrimenti potrete attendere serenamente l’uscita ufficiale di marzo 2019.

Non è lontano, tre mesi passano in un lampo…

Grazie a presto!

Ah, chi volesse essere informato, appena pronto il libro, può compilare il form qui sotto. Grazie!

 

PROMO NATALIZIA GUIDA GRANDI CHAMPAGNE

Nel frattempo, è ancora disponibile qualche copia di Grandi Champagne 2018-19, le ultime copie, a dirla tutta. Chi fosse interessato, magari per un’idea di regalo natilizio, può approfittare della promozione di fine anno: chi ordina sul sito la guida entro il 20/12/18, usufruirà delle spese di spedizione con corriere espresso SDA a solo 1 euro! Un’occasione imperdibile per accaparrarsi le ultime copie della guida più completa e autorevole dedicata allo champagne. Comodamente a casa…

ACQUISTA LA GUIDA CHAMPAGNE

14 commenti su “Libro ‘La Mia Champagne’: appuntamento al 2019!”

  1. Grandissimo alberto dopo 17 anni e 200 viaggi ancora nutri dubbi e ti fai scrupoli questa è umiltà ed essere un grande uomo e il miglior conoscitore di champagne complimenti

  2. Buongiorno, sarebbe troppo complicato inserire nel libro – in occasione dei capitoli a tematica tecnica – dei rimandi agli articoli di approfondimento già esistenti sul sito in relazione al tema trattato?
    Mi spiego meglio: per es Jacquesson s.a. per il multimillesimo, D.P. P2/P3 per…. non vorrei dire una sciocchezza ecc.
    Questo per avere un quadro più esauriente possibile, stante la totale assenza di libri su questi argomenti( tranne la solita rifermentazione in bottiglia).
    grazie

    1. In linea più generale ne parlerò nel libro, più specificamente (P2/P3, ad esempio) potrei effettivamente parlarne qui nel sito, in effetti…

  3. Complimenti per la professionalità che dimostra sempre.. ho divorato la guida e sono spessissimo in linea con le sue valutazioni 🙂
    ma soprattutto ha contribuito in questi anni ad arricchire la mia passione verso il meraviglioso mondo dello champagne
    attendo curioso il suo libro!

    1. Messaggi come questi mi illuminano la giornata! Grazie.
      D’altronde, il mio obiettivo è proprio raccontare lo champagne con passione e, magari, autorevolezza.
      Il libro è in impaginazione. Vi terrò aggiornati…

  4. Lo definisco “ AMORE A PRIMA VISTA”… la guida grandi Champagne é un vero capolavoro! Complimenti Alberto ! Tanta tanta umiltà e grande personalità !
    Certo che adesso che vi ho scoperto …
    non vi mollo più !!! Aspettando “ la mia champagne “ ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *