Guida Grandi Champagne: al via le degustazioni della seconda edizione

degustazione per guida champagne 2014
La guida Grandi Champagne 2012, il cui successo e l’apprezzamento mi, anzi ci rendono davvero orgogliosi, non ha rappresentato un episodio singolo, ma sarà la prima di una serie di edizioni successive che usciranno a cadenza biennale. Questo perché una guida sugli champagne annuale, a differenza di quelle dedicate ai vini fermi, ha meno senso perché i millesimati non escono tutti gli anni. Comunque, tra un’edizione e l’altra, c’è pur sempre questo sito a dare continuità…

luca boccoli
Luca Boccoli impegnato a stappare le bottiglie di questa prima sessione di degustazione.

A ogni modo, è ora delle seconda edizione, che sarà targata 2014 e sarà valida fino all’estate del 2015.
Avremo diverse, piccole novità che svelerò man mano, intanto lunedi 4 sono ufficialmente partite le degustazioni con il panel (sostanzialmente immutato, con il grande appassionato Federico Angelini, Luca Boccoli anima di Settembrini, il titolare dell’enoteca Achilli al Parlamento Daniele Tagliaferri, il noto sommelier Alessandro Scorsone e, ovviamente, il sottoscritto) che ha aperto gli assaggi con la maison De Venoge, della quale abbiamo selezionato quattro cuvée, due non millesimate e due millesimate.
A seguire, due champagne della sorprendente Françoise Bedel, due proposte addirittura più rappresentative e affascinanti dell’ottima Cuvée RW 1996 recensita nella prima edizione.

degustazione champagne
Si sta per iniziare, Federico Angelini e Alessandro Scorsone mettono a punto gli ultimi dettagli.

Ci siamo imposti di non assaggiare mai più di 8 champagne alla volta, questo non solo per dedicare la dovuta attenzione, il necessario rispetto a ogni bottiglia, ma anche per evitare di degustare in condizioni di affaticamento del palato. Riteniamo che anche questo sia segno di serietà. Infatti, come ricorda l’amico Maurizio Zanella, patròn di Ca’ del Bosco, è molto più faticoso assaggiare una decina di vini spumanti che un numero sensibilmente maggiore di vini fermi, anche rossi.

Infine, per concludere questa prima preview della prossima edizione della guida, un piccolo video nel quale prima Daniele e poi Alessandro raccontano il nostro approccio alle degustazioni.

0 commenti su “Guida Grandi Champagne: al via le degustazioni della seconda edizione”

  1. Mi unisco al mio omonimo, replicando…. tanta!!
    Nella prossima edizione della guida mi piacerebbe trovare una sezione – come già fanno le guide vini fermi – dedicata ai migliori champagne per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, che inevitabilmente saranno piccoli vignerons RM, sulla scia degli ottimi Collard-Chardelle, Fresnet-Julliet ecc…
    Saluti

    1. Grazie, speriamo di riuscire a fare ancora meglio e tenere fede alle aspettative. Tra le novità, ci saranno le fasce di prezzo, certamente necessarie, ma per un’eventuale menzione sul rapporto q/p vedremo. Non sono prprio convinto, infatti, perché “ottimo q/p” è visto dall’immaginario collettivo come qualcosa di poco valore…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *