Grandi Champagne: è in stampa la nuova edizione della guida!

La guida Grandi Champagne 2012/2013 ha rappresentato un’importante novità nel mondo dello champagne e, soprattutto, è particolarmente piaciuta, come dimostrano il successo di pubblico e gli apprezzamenti da parte di chi l’ha acquistata. Questo ci fa particolarmente piacere e ci spinge a fare sempre meglio, cosa che speriamo sia successa con la seconda edizione…

La guida champagne in tipografia

Già, perché a distanza di due anni, come annunciato, arriva Grandi Champagne 2014/2015, che proprio in questi giorni è in stampa presso la Tipografia Ostiense di Roma. Sarà disponibile in libreria o su questo sito nel giro di un mese e diciamo subito che sarà complementare e non alternativa all’edizione 2012/2013. Una guida, infatti, ha il compito di orientare all’acquisto – oltre al piacere di leggerla, beninteso – pertanto deve, o quantomeno dovrebbe, fotografare l’offerta di etichetta al momento. In altre parole, le diverse edizioni devono non solo analizzare quanto disponibile sul mercato, ma anche mostrare se quel brut sans année è cresciuto nel tempo, o se quel millésime, oltre a essere certamente diverso dal predecessore, è oggettivamente superiore, per via dell’interpretazione dell’annata da parte dello chef de cave.

anteprima Jacquesson
Non mancheranno grandi anteprime…

 

bottiglie costose champagne
…né bottiglie di particolare valore.

Per questo motivo, la nuova edizione di Grandi Champagne sintetizza in parte la storia e la produzione dello champagne (che, invece, aveva trovato ampio spazio nella prima edizione), non ripropone il glossario, ma offre ben 100 champagne in più assaggiati. Lo schema delle schede, vista la sua validità, è invariato, ma ha alcune piccole novità: la fascia di costo (il prezzo esatto sarebbe troppo complicato, vista la sua variabilità, meglio quindi un’idea di questo) e il tipo di champagne, con due indicatori grafici che simboleggiano se sia più fresco o maturo, più secco o dolce. E poi ogni scheda riporta la categoria di fruizione (Per tutti, Aperitivo, Tavola, Piacere, Miti), che, dunque, in questa edizione non rappresenta più una suddivisione degli champagne recensiti, ma identifica ciascuna etichetta.

scheda mumm

anteprima scheda guida champagne 2014/2015

Ora, infatti, le varie cuvée sono suddivise per produttore in ordine alfabetico, con una pagina introduttiva, di presentazione, per ciascun produttore prima delle schede. Inoltre, molti champagne sono presentati in anteprima assoluta, quindi assaggiati ben prima che arrivino sul mercato (un esempio? Cristal 2006, Clos des Goisses Justè Rosé 2005, Salon 2002, tanto per citarne alcuni), in modo da assicurare alla pubblicazione la giusta contemporaneità nel corso dei due anni di presenza sul mercato. E non mancano le perle più preziose (Bollinger Vieilles Vignes Françaises, Dom Pérignon Œnothèque Rosé, Krug Clos du Mesnil, ecc), ma sempre di annate in corso, ovvero con bottiglie regolarmente a listino. Non sono recensite, infatti, annate vecchie o fuori mercato, a nostro avviso fuori luogo in una guida e, semmai, più appropriate per un libro.

Insomma, ben 394 pagine a colori, con foto, dedicate ai migliori champagne con il consueto “schema” che mira a fare cultura di questo grande vino, quindi in grado di aprire gli orizzonti ai consumatori estemporanei, ma soddisfare allo stesso tempo il desiderio di approfondimento degli appassionati.

Comunque, vi terremo aggiornati man mano…

0 commenti su “Grandi Champagne: è in stampa la nuova edizione della guida!”

  1. buongiorno,
    abbiamo bisogno di sapere dove poter acquistare il volume “Grandi champagne 2014/2015”
    E’ possibile acquistarlo online?
    Grazie mille,
    Cinzia Argellani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *