Gosset e il concetto di tempo

Champagne Gosset 12 Ans de Cave a minima

A marzo 2016 Gosset lanciava uno champagne particolare, denominato 15 Ans. Il nome, ovviamente, indicava il numero di anni trascorsi in cantina sui lieviti e si trattava di un assemblaggio unico, finalizzato a uno champagne da “dimenticare in cantina” in maniera tale da dimostrare tanto le eccellenti capacità di invecchiamento dei vini della maison, quanto esaltare la complessità a fronte di una freschezza spiazzante.

Continua a leggere

Krug Grande Cuvée 168ème, ancora tu…

Krug Grande Cuvée 168ème 

Già, ancora questo champagne, ma a ragione. Il suo lancio, infatti, ha fatto molto rumore e, personalmente, sono rimasto esterrefatto dall’immediata e travolgente bontà di questa Grande Cuvée 168ème Édition. Uno champagne entusiasmante nella sua piacevolezza, uno champagne emblematico nel suo essere assolutamente Krug. Senza se e senza ma. Quando leggerete questo articolo sarò (finalmente…) in volo per la Francia, una intera settimana da passare in Champagne per gli ultimi approfondimenti del libro La Mia Champagne.

Continua a leggere

Campari acquisisce Champagne Lallier

Maison Lallier

La maison di Aÿ e i suoi champagne li abbiamo conosciuti più volte tanto qui sul sito LeMieBollicine, quanto nell’ultima edizione (2020-21) della guida Grandi Champagne. Ebbene, recentemente Lallier ha fatto molto parlare di sé per il fatto di essere entrata in orbita Campari. Qualcuno potrebbe obiettare “beh, dov’è la notizia visto che se n’è già parlato?” e, in effetti, prima i rumors e poi la conferma ufficiale hanno già portato a conoscenza del pubblico questa particolare acquisizione.

Continua a leggere

Ca’ del Bosco e l’equazione del tempo

Ca' del Bosco Annamaria Clementi 1999

Mondo curioso quello delle bollicine: la loro indole vivace li fa inquadrare dai più come vini dalla fruizione rapida e spensierata, quindi da non far invecchiare, invece la loro natura da grandi vini li porta a chiedere tempo al fine di esprimere al meglio tutta la loro magnificenza. E alla giusta domanda “quanto tempo?” non esiste una risposta, perché questo tempo è funzione della specifica etichetta, naturalmente. Nel caso dei millesimati di Ca’ del Bosco, poi, questo tempo diventa non solo cospicuo, ma addirittura imprescindibile.

Continua a leggere

Il ritorno alle origini di Mathilde va a zero

Blanc de Blancs Brut Nature Rochet-Bocart

Tanto questo sito quanto la guida Grandi Champagne 2020-21 (e pure la specifica diretta su Instagram…) hanno portato alla ribalta Mathilde Devarenne, giovane vigneronne, champenoise purosangue, mamma affettuosa. Gli champagne interamente firmati da Mathilde sono sul mercato da poco più di anno, ma questa ragazza dal dinamismo travolgente ha saputo farsi apprezzare sin da subito per la personalità dei suoi vini frutto di idee ben chiare e di tanta, tanta passione.

Continua a leggere

Eric Taillet e l’essenza del suo territorio

Champagne Eric Taillet Bansionensi

Dimenticato per anni, al punto che i vigneron avevano difficoltà a venderlo ai négociant, man mano il Meunier ha suscitato sempre più interesse, tanto da essere oggi proposto da parecchi produttori, perfino alcuni di primissimo piano del calibro di Egly-Ouriet. In passato un solo nome svettava quando si parlava di questa varietà in purezza, il grande René Collard, ma, paradossalmente, il vigneron di Reuil è stato valorizzato soltanto parecchi anni più tardi; invece la successiva riscoperta del Meunier ha visto diversi attori in campo.

Continua a leggere

Il ‘gentiluomo’ di AR Lenoble e l’annata 2013

lenoble gentilhomme 2013

Mancava, dopo una vera sequela di annate calde, se non addirittura torride, un’annata ‘classica’ in Champagne, una di quelle con vendemmia tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre. Non succedeva dal 2004 e, ancor prima, dal 1996, ma poi ecco la 2013 portare a una raccolta iniziata, a seconda dei villaggi, tra il 24 settembre e il 9 ottobre, sebbene di fatto sia stata una vendemmia di ottobre, soprattutto nel cuore della Marne.

Continua a leggere

Vilmart e la nuova annata del Blanc de Blancs!

Vilmart Blanc de Blancs 2011

Lo scorso anno, le degustazioni di Vilmart per la guida Grandi Champagne 2020-21 le abbiamo fatte in sede al fine di assaggiare le prossime annate, quindi quelle che sarebbero poi uscite nel corso di quest’anno, cosa che sta puntualmente avvenendo. Tra le anteprime che ci aveva preparato Laurent Champs a inizio settembre c’era anche la nuova annata, la seconda, di Blanc de Blancs, il rivoluzionario champagne creato nel 2009 per ribadire il legame della Maison di Rilly-la-Montagne con lo Chardonnay.

Continua a leggere