Il 2021 inizia alla grande con Diebolt-Vallois!

Champagne Diebolt-Vallois Fleur de Passion 2012

Buon Anno a tutti! Prima di andare a scoprire la nuova annata di questo champagne semplicemente meraviglioso, mi si permettano due parole di ringraziamento. Sì, a costo di ripetermi ancora una volta, voglio ringraziare tutti quanti hanno acquistato il libro ‘La Mia Champagne’: speravo in un buon successo, ma uno di tale portata mi ha stupito. E commosso. Il libro è perfino il più venduto della categoria ‘vini e cocktail’ su Amazon e da ieri è esaurito sul celebre marketplace, mentre è ancora disponibile qui sul sito.

Continua a leggere

Pommery Louise, la cuvée de prestige che… ti permette di scegliere!

Degustazione Pommery Louise 2004, Nature e Brut

Scegliere tra cosa? Semplice, tra l’essere dosata o meno. Stesso vino, ma due opzioni: classico dosaggio (5 g/l, quindi extra-brut, a dispetto del fatto che sull’etichetta ci sia scritto brut), oppure pas dosé (Nature).

Continua a leggere

Il Pinot Noir del ‘Clos des Goisses’ in doppia versione, una inedita…

Bottiglia champagne Philipponnat

Del Clos des Goisses e della sua storia non credo ci sia altro da aggiungere (comunque nel libro La Mia Champagne troverete dei dettagli storico/tecnici veramente inediti), se non ricordare che il 2010 in Grandi Champagne 2020-21 ci ha letteralmente stupito per la sua piacevolezza e anticipare che il prossimo 2012, presumibilmente nella prossima edizione della guida, potrebbe aspirare al titolo di migliore di sempre. Nel frattempo? Beh, c’è il 2011, non certo inatteso dopo alcune annate del passato che, più che essere bizzarre, sono state vere e proprie sfide.

Continua a leggere

Clos des Goisses LV: è la volta del monumentale 1995!

Philipponnat Clos des Goisses L.V. 1995

Tra due anni, Philipponnat festeggerà un traguardo straordinario: 500 anni di presenza in Champagne! Nessun’altra maison può vantare una simile storicità, visto che la famiglia Gosset è sì qualche anno più antica, ma non è più presente nella maison omonima, mentre alla testa di Philipponnat c’è tuttora un membro della famiglia, Charles Philipponnat. E Philipponnat significa prima di tutto Clos des Goisses, un vigneto e uno champagne mitici.

Continua a leggere

Finalmente l’attesissimo Dom Pérignon 2010!

Dom Pérignon Vintage 2010

Molti appassionati l’attendono, chiedono informazioni, sono curiosi. Da tempo. E giustamente. Bene, è giunto il momento di raccontare il Vintage 2010 di Dom Pérignon, visto che da qualche giorno si rincorrono rumors, scatti rubati e cose simili. Ne parlavo qualche giorno fa a cena con quello che è il suo papà, Richard Geoffroy, e mi sottolineava quanto fosse contento di questo champagne, nato in una vendemmia complicata e giunto dopo un mito del calibro del Vintage 2008.

Continua a leggere

Krug Grande Cuvée e l’essenza del tempo

Krug Grande Cuvée

È il momento di Krug. Lo è per l’arrivo di Julie Cavil quale chef de cave dopo Eric Lebel, lo è per l’arrivo di una strepitosa Grande Cuvée con la 168ème Édition, che vi ho raccontato qualche giorno fa. E lo è anche per questa degustazione di Vania, che ci ricorda l’eccezionale tradizione di Krug, la sua incredibile tenuta al tempo, l’emozione di uno champagne d’antan (quando ben conservato). Qualcuno si secca quando si parla della Krug che fu, una cosa che trovo inconcepibile.

Continua a leggere

Con il 2012, arriva il quarto Argonne di Henri Giraud!

Henri Giraud Argonne 2012

In Champagne, nel 1990, il legno era prettamente in disuso: a eccezione di chi, come Krug e Bollinger, non l’aveva mai dismesso e fatto salvo qualche vigneron, la maggior parte dei produttori era stabilmente passata all’acciaio. Gli anni a venire avrebbero visto una riscoperta del legno che perdura tuttora, ma trent’anni fa era così. Però, ad Aÿ, un piccolo produttore erede di una famiglia di vigneron con quattro secoli di tradizione, il legno lo aveva ben più che riscoperto.

Continua a leggere

Anteprima Billecart-Salmon: ecco il Clos 2003!

Recensione Billecart Salmon Le Clos Saint-Hilaire 2003

Voglio innanzitutto ringraziare Mathieu Roland-Billecart, da gennaio 2019 PDG di Billecart-Salmon, per avermi dedicato buona parte del pomeriggio di giovedì 6 febbraio a parlare non solo della maison di famiglia, ma di champagne e della Champagne in genere. Con passione, competenza, autorevolezza, approfondimenti, dettagli molto interessanti.

Continua a leggere

Anteprima: Pol Roger lancia il Sir Winston Churchill 2009!

Pol Roger Sir Winston Churchill 2009

Tra i produttori di champagne – e la cosa vale sia per le maison, sia per i vigneron – alcuni hanno preferito anteporre l’uscita dei millesimati 2009 ai 2008, altri sono invece rimasti sul normale ordine cronologico. In linea generale, la scelta dei primi è largamente condivisibile in quanto la 2008 è un’annata innanzitutto profondamente diversa dalla 2009, con un’acidità maggiore, una superiore ‘potenza’, pertanto con la necessità di un tempo più lungo affinché il vino in bottiglia si possa completare.

Continua a leggere