Vi è piaciuto ‘La Mia Champagne’? Allora potreste avere un Cristal…

regalo Cristal

A costo di ripetermi, ma non mi stancherò mai di farlo: grazie a tutti quanti hanno acquistato il mio primo libro, ‘La Mia Champagne’. Siete stati tantissimi e, sebbene alcune spedizioni siano state un po’ travagliate, avete anche dimostrato una pazienza commovente. Il risultato è che dopo poco più di un mese dall’inizio delle vendite, devo già iniziare a pensare alla ristampa! Comunque, successo numerico a parte, sono estremamente contento dei commenti che mi giungono o che leggo sui ‘social’, ben più che positivi.

Continua a leggere

Auguri di Buon Natale e grazie per il successo de ‘La mia Champagne’!

Alberto Lupetti con libro La mia Champagne

È con estremo piacere che desidero esprimere ancora una volta la mia gratitudine a tutti quanti hanno acquistato il libro ‘La Mia Champagne’. E vi ringrazio una seconda volta per la pazienza che avete dimostrato nell’attenderlo: purtroppo le spedizioni con corriere a ridosso delle feste di fine anno sono un incubo e qualcuno ha ricevuto la sua copia con un po’ di ritardo, qualcun altro (fortunatamente pochissimi, ma mi dispiace veramente) ancora no. Ma arriverà. Incidenti di percorso a parte, purtroppo indipendenti dalla mia, dalla nostra volontà, sono veramente commosso dal successo del libro.

Continua a leggere

Libro ‘La Mia Champagne’: grazie di cuore!

Quando abbiamo lanciato la prevendita promozionale del libro ‘La Mia Champagne’ speravamo in un successo di un certo rilievo, certo, ci mancherebbe, ma non potevamo neanche lontanamente immaginare un successo di tale portata! Parliamo di numeri a quattro cifre e, considerando la settorialità della pubblicazione e la vendita a sulla fiducia (o a scatola chiusa, fate un po’ voi…) è un risultato eccezionale. Per questo grazie, grazie e ancora grazie! E grazie anche per la pazienza, ci mancherebbe.

Continua a leggere

Libro ‘La Mia Champagne’: il debutto si avvicina!

copertina libro la mia champagne

Lunedi della prossima settimana partirà la stampa delle prime pagine del mio libro, ‘La Mia Champagne’. Ho cominciato a parlarne più di tre anni fa, quando ho di fatto iniziato a scriverlo, ma poi mi sono preso tutto il tempo per finirlo e, soprattutto, farlo al meglio. Infatti, non è il ‘solito’ libro sullo champagne. No. Ad esempio, non troverete il ciclo produttivo di una bottiglia e non troverete nemmeno le solite storielle su Dom Pérignon. No. Proprio no.

Continua a leggere

La nostra attività editoriale: un piccolo aggiornamento

copertina la mia champagne

Che fine ha fatto il libro La Mia Champagne? Già, doveva uscire a Natale dello scorso anno, poi è stato rimandato a marzo appena passato, invece? No, non grido “al lupo, al lupo!” né tantomeno mi comporto come Penelope, nel senso che di giorno scrivo e di notte cancello il testo… Scherzi a parte, il libro era pronto ed era pure in fase di impaginazione, ma poi, dopo i primi viaggi del 2019 in Champagne ho iniziato a riflettere insistentemente su una cosa.

Continua a leggere

Libro ‘La Mia Champagne’: appuntamento al 2019!

copertina la mia champagne

Non me ne vorrete – spero – se inizio la settimana non con la consueta recensione, bensì parlando del mio libro, visto anche che in diversi mi chiedono notizie da tempo. E di questo vi ringrazio sin d’ora! Non pensavo di scrivere un libro. Almeno non ora. Per responsabilità: credo che per scrivere un libro, su qualsiasi argomento, sia necessario saperne tanto, tantissimo, avere un’esperienza notevole. Altrimenti, dedicarvisi dopo esperienze sommarie credo sia un imperdonabile atto di arroganza, oltre che una presa in giro per i lettori.

Continua a leggere

Champagne: il racconto di anni e anni di esperienze

Jean-Baptiste Lécaillon e Alberto Lupetti

Il mio ultimo viaggio in Champagne (anche se sono nuovamente in viaggio mentre starete leggendo queste righe…) si è concluso con questa immagine usata proprio per aprire il pezzo, con le vigne rigogliose e un orage in arrivo. Sapete che viaggio spesso con la Champagne quale meta, ma quest’anno la frequenza dei viaggi è diventata veramente impressionante e ha spiazzato pure me.

Continua a leggere