Anteprima Charles Heidsieck: ecco il Blanc de Blancs!

Se ne parlava da un po’, al punto da essere diventato un altro dei segreti di Pulcinella della Champagne: Charles Heidsieck aveva pronto nel cassetto, ops… nelle crayères, un nuovo champagne, un blanc de blancs, segnatamente. Ovviamente, appena saputo avevo iniziato un vero e proprio assedio a Cyril Brun, lo chef de cave che conosco sin dai primissimi anni in VCP, e, alla fine, individuiamo la data utile nel 18 dicembre dello scorso anno, il giorno prima della nostra consueta ‘Cena di Natale’.

Continua a leggere

Charles Heidsieck: arriva il nuovo rosé millesimato! Con non poche sorprese…

Anno importante il 2018 per Charles Heidsieck. Innanzitutto, dopo una lunghissima attesa, ha finalmente debuttato il nuovo (2004) Blanc des Millénaires, che avete trovato in anteprima in Grandi Champagne 2018-19, poi, sempre a tema Chardonnay, esordirà a breve un inedito blanc de blancs non millesimato, ma non è ancora finita, perché sta arrivando sul mercato pure la nuova annata di rosé, il millesimato intendo (ma è appena giunto in pista anche il Rosé Réserve base vendemmia 2012 e – credetemi! – è a dir poco strepitoso! Lo valuto agevolmente 92/100…).

Continua a leggere

Consigli flash: Charles Heidsieck Brut Réserve

Ancora poco conosciuto in Italia (così come la stessa maison…), all’estero, invece, questo champagne gode di una solidissima reputazione. Creato da Daniel Thibault nel 1985, evoluto da Régis Camus nel 2007 e oggi curato da Cyril Brun, è uno champagne eccezionalmente piacevole e lo è per tutti, da chi si accosta in maniera estemporanea allo champagne al grande appassionato. E anche nel suo ultimissimo tiraggio, quello presente ora sul mercato, basato sulla vendemmia 2010, non delude certo ma, anzi, conferma la sua ambizione al gradino più alto del podio della categoria.

Continua a leggere

Attacco al vertice: il sofisticato Brut Réserve di Charles Heidsieck

Mentre scrivo questo pezzo, la Champagne (e gran parte delle zone vinicole d’Europa) è stata duramente colpita dalle temibili gelate primaverili, con una perdita media della vendemmia potenziale intorno al 20-25%. Speriamo solo che, come accadde nel 2012, poi l’annata sarà di qualità eccelsa… Veniamo a noi.

Continua a leggere

Champagne: i 10 blanc de blancs da non mancare!

L’estate sta finendo… Così recitava un celeberrimo successo degli anni ‘80, ma tant’è. Ciò nonostante, il clima del Belpaese ci permette di godere ancora di splendide giornate di sole in questi ultimissimi scampoli di agosto, nonché per buona parte di settembre (e anche di più in alcuni casi, come ci insegnano gli amici leccesi). Ancora mare, dunque, apertivi serali con gli amici, cene a base di pesce, il tutto meglio se accompagnato da uno champagne. Un blanc de blancs, magari, che si presta particolarmente a questi contesti, a mio avviso.

Continua a leggere

I dodici champagne imperdibili per un appassionato

Questo articolo mi è stato molto acutamente suggerito da un lettore, Giacomo, che mi chiedeva, nello spazio commenti del pezzo “Quali sono gli champagne più pregiati al mondo?” di suggerire una serie di champagne ‘da intenditori’, quindi quelle bottiglie che un appassionato non dovrebbe assolutamente mancare, almeno una volta nella vita. Ottima idea! Così ho pensato di fare una ‘top 10’, anzi due, una dedicata proprio a questi champagne da appassionati, ma anche un’altra articolata sugli champagne imperdibili per il grande pubblico.

Continua a leggere

Un grande champagne in rosa: Charles Heidsieck Rosé 1999

In Charles Heidsieck amano ripetere di non avere fretta, così non solo i sans année maturano eccezionalmente a lungo in cantina, ma ancor di più lo fanno i millesimati, con il vantaggio di vedere evolvere gli champagne anno dopo anno in maniera meravigliosa, affascinante, coinvolgente.

Continua a leggere

Masterclass Charles Heidsieck: il piacere non ha fretta

Alla scoperta di questa piccola maison d’eccellenza, i cui champagne significano innanzitutto piacere, grazie al gusto rotondo di impronta gourmand, come volle lo stesso Charles a metà del XIX secolo. Nel corso di oltre centocinquant’anni, questa idea del fondatore è stata abilmente tramandata e, anzi, se possibile addirittura esaltata negli ultimi 35 anni grazie ad assemblaggi sofisticati e maturazioni sui lieviti veramente lunghe, ben sopra la media e comunque superiori a quelle di altri produttori di pregio.

Continua a leggere

Le Masterclass Champagne con Alberto Lupetti a Roma

Come annunciato al termine del primo, fortunato incontro “A tu per tu con lo champagne”, tenutosi lo scorso 21 gennaio presso il Porto Fluviale a Roma, prosegue l’attività didattico/degustativa di Alberto Lupetti con le Masterclass, quindi con i focus approfonditi sulle maison de champagne. Nel corso della serata, si andranno a conoscere i singoli produttori, dalla loro storia al loro stile, e si assaggeranno le etichette più rappresentative della gamma, comprese le più prestigiose e le più rare.

Continua a leggere

Champagne a Natale: qualche consiglio

Non spenderò ulteriori parole nell’annoso – e sciocco – confronto che ci si ostina a fare, soprattutto alla Tv in questo periodo dell’anno, tra spumante e champagne. Ciascuno, a Natale come in altri periodi dell’anno, berrà ciò che desidera, ma chi volesse orientarsi verso lo champagne, ecco qualche suggerimento… Il cenone del 24 sera I piatti sono a base di pesce, quindi anche chi non è un appassionato (o continua a ritenere lo champagne non un vino, ma chissà cosa…) può pasteggiare a champagne senza troppi problemi: ecco tre idee in tal senso.

Continua a leggere