La Collezione di Franck Bonville

Collezione di Franck Bonville

Oramai diversi produttori stanno proponendo sul mercato annate passate, più o meno ‘vecchie’, come ‘collection’, ‘œnothèque’, ‘dégorgement tardif’ o simili. Bollinger con l’R.D. ha aperto la strada e a seguire si è accodata Krug con la serie Collection, ma bisogna aspettare il 2000 e il ‘Programme Œnothèque’ di Richard Geoffroy affinché questa tipologia di champagne guadagni definitivamente lustro e fama.

Continua a leggere

Olivier Bonville e la ‘sua’ Oger

Recensione champagne Franck-Bonville Pur Oger 2012

Lo sapevo, lo sapevamo, ma le degustazioni per Grandi Champagne 2020-21 ce lo hanno poi straconfermato: Olivier Bonville è un produttore d’eccellenza. D’altronde, Avize sembra ispirare in maniera particolare i vigneron: tre dei più grandi nomi in assoluto di tutta la Champagne si trovano in questo villaggio Grand Cru e quelli comunque di valore sono parecchi altri. Poi c’è Franck Bonville, in crescita prepotente sotto la guida di Olivier e per questo destinata a giocare un ruolo sempre più di primo piano.

Continua a leggere

Le tre perle di Franck Bonville

I tre champagne Franck Bonville in degustazione

È bravo Olivier Bonville, molto bravo, oltre a essere decisamente simpatico e affabile. Avevo incrociato più volte i suoi champagne e mi erano sempre piaciuti, ma ho iniziato a parlarne solo con l’ultima edizione della guida, quindi Grandi Champagne 2018-19. Ma per farmi perdonare recupererò rapidamente, perché se lo merita Olivier. Anzi, comincio da subito. Olivier Bonville, simpatico, affabile, tecnicamente preparatissimo.

Continua a leggere