La rinascita di Leclerc-Briant è ben lungi dall’essere terminata: ecco un altro nuovo champagne!

Chi ha introdotto la biodinamica nella Marne? Leclerc-Briant, nel 1989. Chi ha lanciato la prima linea di champagne lieux-dits? Leclerc-Briant, nel 1993. Chi ha stabilito il record da Guinness dei Primati della più grande piramide di bicchieri? Pascal Leclerc-Briant, nel 2004. Poi, purtroppo, sappiamo com’è andata: Pascal è scomparso prematuramente nel 2010 e gran parte dei vigneti sono stati venduti. Insomma, nessuno avrebbe scommesso sul futuro della maison, invece… Non solo soci, ma la vera anima di Leclerc Briant oggi e i fautori della sua rinascita travolgente: Frédéric Zeimett ed Hervé Jestin.

Continua a leggere

Champagne Leclerc Briant: le grandi novità! Anche… dal mare

Tra gli assaggi che ci hanno maggiormente impressionato durante i lavori per l’edizione 2016-17 della guida Grandi Champagne (e, conseguentemente, dell’app Top Champagne, che avrà un importante aggiornamento a breve…) va annoverata senza dubbio Leclerc Briant.

Continua a leggere

10 consigli per bere bene sotto i 40 euro

  Va bene, è vero (e vale anche per il sottoscritto…): gli champagne di maggior prestigio, come i millesimati o le top cuvée, hanno maggiore appeal. Ma, alla fine, a fare la parte del leone sul mercato sono i meno blasonati, i meno ‘attraenti’ sans année. Già, proprio così! D’altronde, non è un caso se per quasi tutti i produttori il classico brut sans année rappresenta il grosso della produzione, toccando in alcuni casi addirittura il 90% e poi, alla prova del mercato, sono proprio questi gli champagne più venduti.

Continua a leggere

Leclerc Briant Brut Réserve: candidato al podio

Viste le numerose richieste in merito, stavo preparando un articolo dedicato ai ritrovamenti nelle proprie cantine di vecchie bottiglie di champagne, ma poi mi è sembrato giusto dare la precedenza alla recensione di un’etichetta, quindi ancora qualche giorno di pazienza per quest’articolo… Frédéric Zeimett, Direttore Generale della maison e senza alcun dubbio artefice della rinascita di Leclerc Briant. Tutto ciò perché la scorsa settimana ero a Lecce, anzi a Vernole presso quell’ottimo ristorante che risponde al nome di Don Fausto per una super edizione di ‘Cinque Chiacchiere di Champagne’.

Continua a leggere

Rosé estremo by Leclerc Briant: un’esperienza

Ho visitato Leclerc Briant, storica (è stata fondata nel 1872 a Cumières) maison di Epernay, otto anni fa e devo confessare che non rimasi troppo impressionato. Così ho colpevolmente mancato di seguirla da vicino in questi anni e non accorgermi tempestivamente che stava vivendo “una rinascita, non una rivoluzione”, parafrasando la presentazione del nuovo corso della maison… Per fortuna, da più parti ho sentito dire della bontà dei suoi champagne oggi e così ho deciso di inserirla a buon diritto nella nuova edizione (2016-17) della guida Grandi Champagne.

Continua a leggere